Archivi categoria: screenshot

ssh2 terminal webapp per chrome

Uso Google Chrome sempre con più piacere. Oramai, quasi, uso solamente le webapp disponibili nel Google Web Store, in cui c’è disponibile più o meno tutto di quello di cui ho bisogno, ma sentivo una grossa mancanza: un terminale ssh per connettermi da remoto ai miei server.

Dentro il webstore proprio non c’è una webapp del genere quindi, seguendo il motto chi fa da se fa per tre, me la sono fatta da solo.

E’ disponibile da qui.

Per farlo ho usato un terminale ssh scritto in java e rilasciato sotto GPL: jcterm.

L’icona l’ho presa su openclipart.

UPDATE: c’è anche un mio precedente articolo che illustra, per sommi capi, come fare una webapp: qui

openwrt su una nanostation 5

come i più attenti letori ricorderanno tempo fa un fulmine ha fatto un sacco di casino, tra cui bruciare le porte ethernet di un po’ di ciaffi wi-fi, uno di questi così è una nanostation 5 il cui wi-fi funziona ancora bene, ma l’ethernet no (inspiegabilmente il power over ethernet funziona). in queste condizioni diventa un po’ inutile ma con il firmware originale diventa ancora più inutile quindi, visto che rimane inutilizzato (no, come repeater adesso non mi serve visto che lavora a 5ghz) ho ben pensato di metterci openwrt, tanto anche airos (il firmware originale) è basato su linux quindi tanto vale usare openwrt e metterci su un po’ di servizi pressochè inutili :)

di documentazione ce n’è in giro, basta googlare, io ho trovato questo http://wiki.openwrt.org/toh/ubiquiti/nanostation e questo http://wiki.ninux.org/UbiquitiNanostation5 che dicono più o meno le stesse cose ma, diciamo, non sono daccordo e comunque non sono aggiornate (la storia del tftp non funziona perchè dopo un po’ va in timeout)

è semplicissimo: dovete prima scaricarvi il firmware di openwrt, dentro ha un chip atheros quindi dovete prendervi il firmware giusto, volendo ve lo potete fare partendo dai sorgenti ma qualche anima buona ci ha già pensato, scaricatevi questo http://downloads.openwrt.org/kamikaze/8.09.2/atheros/openwrt-atheros-ubnt5-squashfs.bin

a questo punto armarvi di un computer con una scheda wi-fi che supporta i 5ghz (il mio mac lo supporta e manco lo sapevo)(tutto questo discorso perchè l’ethernet non funziona), vi date un indirizzo che sua sulla stessa rete e aprite l’interfaccia web, e andate nella scheda system e poi fate l’upload del firmware dall’apposito bottone. ecco uno screenshot

firmware screenshot

(clicka per ingrandire)

poi fate upload. qua un warning vi avvertirà che il firmware non è ufficiale e tutte quelle robe li… andate avanti e guardate la barra di caricamento. dopo un po’ andrà in time-out, vuol dire che ha finito e si sta riavviando.

a questo punto si riavvierà con openwrt su cui però è disabilitato il wi-fi, ah, la porta ethernet non va… bella inculata… eh no, qui casca l’asino

nella paginetta di openwrt che spiega come fare, questa http://wiki.openwrt.org/toh/ubiquiti/nanostation, spiega anche come aprirlo e dentro c’è una porta seriale già pronta (un po’ come sulla fonera), la posizione della porta seriale non corrisponde al mio modello (quella della foto forse è una nanostation2 oppure un modello più vecchio). io, siccome sono magnanimo, ho fatto una nuova foto con la pedinatura, eccola

(clicka per ingrandire)

come vedete non usa lo standard a 5 volt, ma a 3,3 volt, per cui avete bisogno di un adattatore da 5 a 3,3. io me lo sono costruito da solo con un vecchio cavo per un cellulare nokia (sono magnanimo ma anche prigro, sono quasi sicuro di aver fatto un post anche su questo ma non ho assolutamente voglia di cercarlo, quindi fate voi :) )

a questo usate un software qualsiasi per comunicare con la seriale (minicom o hyperterminal o putty), settate i soliti parametri 9600 8 1 e quando collegate il tutto vi ritroverete col prompt di openwrt pronto a fare tutto quello che volete (o quasi)